Rubavano capi griffati in centro a Firenze, ieri le manette sono scattate per due rumeni.

Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Firenze Uffizi hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato in concorso, M.V.F., 54enne rumeno, e M.L., 29enne rumena, entrambi senza fissa dimora, pregiudicati, sorpresi subito dopo aver rubato i capi di vestiario.

Rubati capi griffati

I due hanno asportato presso il negozio “Patrizia Pepe” nel pieno centro di Firenze, capi di abbigliamento per un valore complessivo di 2.382 euro. I malviventi hanno utilizzando uno zaino schermato per eludere il controllo delle barriere antitaccheggio. I due erano stati notati con atteggiamento sospetto dagli militari dell’Arma mentre uscivano dal negozio. Seguiti, erano stati visti entrare in un bagno di un esercizio pubblico per trasferire la merce asportata dallo zaino in una valigia e a quel punto sono stati bloccati con i capi di abbigliamento recanti ancora l’etichetta.

Per i due nella mattinata di domani si terrà il giudizio direttissimo. La merce è stata restituita ai titolari del negozio.

Leggi anche:  Il Liceo artistico statale di Porta Romana e Sesto Fiorentino compie 150 anni

LEGGI ANCHE: Morto in gara, addio al pilota Fabrizio Bonacchi