Terremoto in Val d’Elsa: due scosse di terremoto sono state registrate con epicentro a Colle di Val d’Elsa ed avvertite distintamente dai cittadini durante la notte tra venerdì 28 e sabato 29 giugnoLa prima di magnitudo 2.6 a 00.40, mentre la seconda di magnitudo 3.2 alle ore 1.03. Molte persone, dopo aver avvertito le scosse, sono uscite in strada.

Poggibonsi, alcune persone in strada dopo le scosse di stanotte. Qui siamo in via della Ferrovia.

Terremoto in Val d’Elsa: l’epicentro a Colle di Val d’Elsa

Non si sono stati registrati danni a persone e cose. L’evento sismico si è verificato a circa 6 km di profondità ed è stato avvertito a Poggibonsi e San Gimignano.

Il messaggio del sindaco Donati

Stanotte ci sono state due scosse di terremoto a Colle, che abbiamo tutti distintamente sentito – ha scritto sul proprio profilo Facebook il sindaco di Colle di Val d’Elsa Alessandro Donati – . La prima di magnitudo 2.6 e le seconda di 3.2. L’epicentro, come riportato in figura, è stato individuato nel triangolo Colle-Borgatello-Bibbiano. Ho contattato i Carabinieri, e sono stato contattato dalla Protezione Civile e dai Vigili del Fuoco. Non si registrano danni a cose o persone. Al momento non sono state date indicazioni specifiche. La macchina della protezione Civile è in allerta ma non ci sono situazioni che ne determinino l’attività. Se ci sono segnalazioni specifiche da fare potete rispondere a questo post o chiamare i numeri di emergenza”.

Le scosse successive

In totale le scosse (comprese quelle di assestamento  molto più leggere) con epicentro a Colle di Val d’Elsapiù rilevanti sono oltre 30 con magnitudo massimo di 2. L’ultima è stata rilevata alle 6.10.

Leggi anche:  Terremoto a Colle Val d'Elsa, le rassicurazioni del sindaco Donati

 

LEGGI ANCHE:LITE TRA STRANIERI, INTERVENGONO I CARABINIERI

LEGGI ANCHE:INCENDIO A UN DISTRIBUTORE DI BENZINA