Effettuati tre arresti tra Sesto, Calenzano e Campi. Sono infatti finiti in manette tre uomini destinatari di provvedimenti restrittivi. I militari della Compagnia di Signa, tra la scorsa notte e la mattinata di oggi, hanno eseguito tre provvedimenti restrittivi a carico di altrettanti soggetti con pendenze giudiziarie.

Il primo arresto è stato eseguito dalla Stazione dei carabinieri di Sesto Fiorentino che ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il delitto di maltrattamenti in famiglia. L’uomo, kosovaro classe ’78, aveva violato reiteratamente il divieto di contatto ed avvicinamento nei confronti della ex compagna. Tale condotta, rappresentata dai militari dell’ Arma alla magistratura, ha permesso l’emissione di un tempestivo provvedimento restrittivo in forza del quale l’uomo è stato associato al carcere di Sollicciano.

Un altro arresto è stato effettuato a Calenzano, dove i militari della Stazione dei carabinieri hanno documentato numerose violazioni delle prescrizioni impostegli ad un cittadino marocchino classe ’85 già ristretto ai domiciliari per il delitto di rissa aggravata. Anche in tal caso la misura cautelare è stata inasprita essendo stata ordinata la traduzione in carcere dell’ uomo.

Leggi anche:  Controlli Nas: chiude per 15 giorni una pasticceria di Sesto Fiorentino

Il terzo arresto riguarda un cittadino marocchino classe ‘84, agli arresti domiciliari per il reato di omicidio stradale, a carico del quale è stato disposta l’applicazione della custodia cautelare in carcere a causa delle violazioni alla misura già disposta documentate dalla Stazione dei carabinieri di  Campi Bisenzio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Offese tra genitori davanti alla scuola: “Tua moglie è una scrofa”