L’operazione condotta dai Carabinieri della Stazione di Montale: una vicenda decisamente particolare che vede protagonisti due anziani montalesi che avevano dato 360 euro, tre anelli in oro bianco con brillanti e un anello in oro giallo al 45enne napoletano arrestato.

Carabinieri di Montale arrestano uomo che truffa due anziani montalesi

I militari della Stazione Carabinieri di Montale, nel corso di un servizio predisposto per il controllo del territorio, hanno tratto in arresto F. D., di anni 45 residente a Napoli, ritenuto responsabile di truffa.

In particolare, i militari, sottoponevano a controllo l’uomo mentre, a bordo di una Lancia Y presa a noleggio, percorreva la via Gramsci in Agliana, insospettiti dalla forte velocità e dal tentativo di quest’ultimo di dileguarsi alla vista della pattuglia.

Sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso della somma in contante di 360,00 euro, di 3 anelli in oro bianco con brillanti e di un anello in oro giallo. Immediati accertamenti consentivano di individuare la provenienza e i reali proprietari del denaro e degli anelli, che venivano identificati in due anziani coniugi rispettivamente di 89 e 84 anni residenti a Montale.

Leggi anche:  Figlio con un 14enne: parla il giovane in tribunale

I due coniugi, poco prima, avevano ricevuto una telefonata da un sedicente avvocato nel corso della quale l’interlocutore asseriva che la loro figlia aveva causato un sinistro stradale avvenuto a Prato e che avrebbero dovuto consegnare ad un suo collaboratore la somma di 5.000,00 euro a titolo di risarcimento per i danni causati. In effetti, pochi minuti dopo, si presentava presso l’abitazione dei due anziani l’uomo fermato dalla pattuglia, che riusciva a farsi consegnare quanto poi trovato in suo possesso dai militari.

L’uomo, pertanto, veniva tratto in arresto e trattenuto presso la camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Pistoia in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo, svoltasi questa mattina, nel corso della quale veniva convalidato l’arresto e disposta la misura cautelare in carcere.

LEGGI ANCHE: Espulso un algerino a Montecatini dalla Polizia Municipale