Dieci regole per la colazione perfetta. Dai cereali integrali alle fette biscottate. Dal pane per un apporto di carboidrati alle bevande vegetali per non appesantire il proprio corpo. Ecco come affrontare il pasto più importante della giornata. Anche e soprattutto per chi fa sport, la colazione è sempre più breakslow. Si tratta della tendenza d’Oltreoceano che considera la colazione un momento di gratificazione e condivisione con le persone a cui si vuole più bene. E’ quanto emerge da uno studio di Isola Bio Lab, l’osservatorio che analizza i trend legati al mondo della colazione, attraverso un monitoraggio di oltre 150 fonti tra testate, magazine, portali, blog e community lifestyle internazionali ed un pool di oltre 30 nutrizionisti in occasione della “Rovigo Half Marathon” andata in scena il 14 aprile.

Dieci regole per la colazione perfetta: le prime cinque

1 Prendersi il giusto tempo. Che sia una gara competitiva oppure una sessione di sport nel tempo libero, la cosa più importante è fare colazione con calma, senza farsi prendere dalla fretta e condividere questo momento con le persone a cui si vuole più bene;

2 Non saltarla, mai. La colazione è il pasto più importante della giornata, poiché l’essere umano arriva dal digiuno notturno e ha bisogno di energia, soprattutto se dopo vuole fare dello sport;

3 Ascoltare e rispettare il proprio corpo. Appena svegli, lasciarsi guidare dalla propria volontà e scegliere una colazione dolce o salata, ricordandosi di non abbondare con le quantità;

Leggi anche:  Pasqua vegana: idee alternative per il menù

4 Non sovraccaricare il proprio corpo. Al posto del latte possono venire provate delle bevande vegetali, come latte di soia, di avena o di riso, che tengono il corpo in efficienza durante l’attività fisica;

5 Per un inizio positivo. Fare una colazione sana e nutriente fornisce il giusto apporto energetico non solo per una sessione di sport, ma anche per affrontare con forza e positività il resto della giornata;

Dieci regole per la colazione perfetta: le altre cinque

6 Carboidrati importanti. In una colazione non dovrebbero mai mancare: dai cereali integrali alle fette biscottate, passando per una fetta di pane;

7 Anche l’acqua vuole la sua parte. Affiancare alla colazione anche il bere: una corretta idratazione non serve solo durante l’allenamento, ma anche nella vita di tutti i giorni. Per variegare perché non provare quelle aromatizzate, come l’acqua di cocco e quella di betulla?;

8 Prima la frutta. A colazione, per “aprire” e “preparare” lo stomaco non deve mai mancare della frutta fresca, preferibilmente di stagione: serve per assorbire meglio ciò che viene mangiato dopo e per dare anche un senso di sazietà;

9 Prima e dopo. Per uno sportivo non è importante solo fare colazione prima di una gara, ma anche dopo, tramite uno spuntino, per recuperare ciò che è stato perso durante lo sforzo;

10 Ok il caffè, ma… . Il caffè, essendo una bevanda stimolante, può andar bene per un atleta, ma bisogna ricordarsi che non ha valore nutrizionale.