Una colonna sonora a ritmo di swing quella che caratterizza il Natale 2018 di Vernio. L’assessore alla Cultura Maria Lucarini ha infatti messo insieme, in un originale cartellone di eventi musicali, tre formazioni che si ispirano al jazz vocale e strumentale con incursioni nel rock e nelle arie della tradizione.

“Sulla scena della Fabbrica Meucci di Mercatale per i concerti del Natale quest’anno si alterneranno formazioni di grande qualità interpretativa – spiega Lucarini – Le vocalist toscane de Il Quinto elemento interpretano a cappella e improvvisano su brani ispirati da molteplici mondi musicali. La Bj Jazz Gag mescola jazz, rock e sperimentazione senza dimenticare le melodie della tradizione e infine la B69 Jazz Orchestra sperimenta una musica senza frontiere in un contesto dove ogni componente scrive, arrangia e dirige senza gerarchie”.

Gli appuntamenti, realizzati con la collaborazione della Pro Loco di Cavarzano, sono previsti per domenica 23 dicembre, venerdì 28 dicembre (sala superiore) e domenica 6 gennaio (sala delle capriate), tutti alle 21 alla Fabbrica Meucci di Mercatale di Vernio con ingresso libero.

Le tre formazioni

IL QUINTO ELEMENTO è un quintetto vocale a cappella formato da cinque soliste toscane provenienti da mondi musicali diversi ma accomunate dalla grande passione per il suono delle voci che si fondono, senza altri strumenti o artifici. La variegata esperienza delle cinque componenti si riflette nell’ampiezza del ventaglio stilistico musicale che il gruppo può affrontare, sempre con una cifra personale che illumina l’esecuzione di brani noti o meno noti. Il repertorio comprende brani di diversa provenienza, sia stilistica che geografica, accomunati tra loro dalla scrittura di Irene Giuliani che cura tutti gli arrangiamenti e gli adattamenti, nonché la composizione di alcuni dei brani originali espressamente scritti per la formazione. La tavolozza sonora del Quinto Elemento comprende anche un uso integrato dell’improvvisazione, che costituisce una delle cifre della formazione. Formazione: Irene Giuliani, Mya Fracassini, Elisa Mini, Paola Rovai, Stefania Scarinzi.

Leggi anche:  Incidente sulla Sr 325 zona San Quirico

BJ JAZZ GAG Trio che propone un’insolita commistione tra jazz, rock, sperimentazione a tratti radicale e melodie dal sapore tradizionale. Formazione: Biagio Marinochitarra e composizioni, Luca Bernard contrabbasso, Massimiliano Furia, batteria.

B69 JAZZ ORCHESTRA L’orchestra residente del Binario 69 di Bologna. Un ensemble formato da 14 musicisti con formazione accademica attivi singolarmente sulla scena jazz emiliana. B69 Orchestra sperimenta una forma democratica di partecipazione dei suoi componenti: non esistono gerarchie, tutti possono comporre, arrangiare, dirigere e suonare.

ECCO PERCHE’ ALCUNI DI NOI ODIANO IL NATALE