L’Albero Perfetto: capire la natura per difenderla. Tra fantasia e realtà,  il libro arriva a Colle Val d’Elsa, al ridotto del Teatro del Popolo (via Oberdan, 44).

Un evento connubio tra arte, pittura e divertimento

Sabato 6 aprile alle 15,30 Sara Pacini, presenterà il proprio libro e lo farà con un evento connubio tra arte, pittura e un divertente spettacolo per i ragazzi. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con l’Istituto delle Ancelle del Sacro Cuore di Colle, e l’Albero Perfetto si racconterà attraverso una carrellata di molti personaggi storici e fantastici che hanno reso le loro imperfezioni straordinari punti di forza. Sarà un viaggio con la fantasia, rimanendo nell’atmosfera magica della favola. Oltre a Sara Pacini saranno presenti la pittrice Annalisa Marsella che dipingerà istantaneamente un quadro in cui raffigurerà l’Albero Perfetto della Val D’Elsa senese, e Laura Forbicioni che aiuterà i ragazzi nelle attività manuali. Al termine, infatti, i bambini saranno incoraggiati a fare loro stessi il proprio Albero Perfetto partecipando al laboratorio che Sara Pacini ha preparato personalmente insieme al suo Albero Perfetto. Previsti bellissimi gadget per tutti. L’evento sarà presentato da Antonella Gramigna, blogger, scrittrice e opinionista

 

L’Albero Perfetto: il libro

Primo classificato sez. Inediti Premio Quercia in Favola l’Albero perfetto, definisce con un linguaggio semplice, l’ambiente della natura, cosi da poter raggiungere il coinvolgimento dei giovani lettori. Un percorso che pone il tema ed elementi della natura, come gli alberi sono, a paragone della vita quotidiana, dove la fantasia si coniuga con forme e colori che essi mutano, con il mutare delle stagioni, con i loro pregi e difetti, come lo è di fatto, la vita di tutti. Un libro pensato e scritto per bambini e ragazzi dove si indica a tutti la strada per poter continuare a sognare, liberandoci dai pregiudizi e dalle paure, dai limiti spesso costruiti dai grandi, per arrivare all’accettazione di noi stessi.

Leggi anche:  Due romeni deferiti in stato di libertà

L’autrice

Sara Pacini, giovane donna elbana, mamma di Lorenzo e Filippo, laurea in lettere moderne indirizzo geografico a Pisa, dopo molti anni dalla laurea ha deciso di specializzarsi in filologia, attualmente è iscritta all’università Ecampus di Roma. Fin da piccola amava scrivere e recitare i suoi versi, infatti si attesta un concorso regionale di poesia che insieme alla sua classe della scuola media G. Pascoli , vinse arrivando nei primi posti con il titolo ”Azzurri pensieri”. Attualmente gestisce il Mini-Club di una struttura alberghiera presso Villa Ottone; collabora con la società ”Universo acqua” in campo educativo , facendo laboratori di recupero materie scolastiche e attività con i ragazzi a contatto con la natura del luogo in cui abita, l’Isola d’Elba. Si occupa di lavori di studio inerenti la pedagogia, sua grande passione.