La Villa Medicea di Poggio apre le proprie porte per la Giornata Internazionale dei Monumenti e dei Siti, una festa approvata dall’Unesco che si celebra il 18 aprile.

La Villa Medicea di Poggio

Il prossimo 18 aprile si celebra la Giornata Internazionale ICOMS (International Council of Museums) dei Monumenti e dei Siti. Da quando l’UNESCO ha approvato questa celebrazione ogni anno vengono organizzate attività ed iniziative per la promozione del patrimonio artistico e culturale ed ogni anno viene scelto un tema. Il tema per l’edizione 2019 è: “I Paesaggi rurali”.

Il tema

Un tema che ben si addice all’incredibile ricchezza della nostra regione: basta pensare alle testimonianze che i Medici hanno lasciato a Poggio a Caiano. La Villa Medicea di Poggio, patrimonio Unesco, è un tipico esempio di architettura signorile rurale toscana e fu fatta realizzare da Lorenzo il Magnifico, intorno al 1480, anche allo scopo di servirsene per amministrare le varie attività agricole svolte nei dintorni in una rete che includeva, oltre ai campi circostanti, anche le Scuderie Medicee e l’attuale parco delle Cascine a Tavola.
Grazie all’organizzazione ed al finanziamento della Regione Toscana, in collaborazione con il coordinamento del sito Unesco delle Ville e Giardini medicei della Toscana di cui fa parte anche il nostro Comune ed il Mibac-Polo museale della Toscana, il prossimo giovedì, 18 aprile, si apriranno le porte delle nobili Ville presenti sul territorio.
La Villa Medicea di Poggio sarà visitabile dalle 8.15 alle 18.30 (ultimo ingresso alle 17.30), per tutta la giornata saranno organizzate visite guidate ed eventi in musica per i quali è necessaria la prenotazione.

Leggi anche:  Olivicoltura bio: un convegno a Gaiole in Chianti

Il programma

A partire dalle 8.30 sarà possibile visitare gli appartamenti monumentali e il museo della Natura Morta, quest’ultimo con ingressi ogni ora a partire dalle 9 della mattina.
Alle 17.00 camminata storico-naturalistica adatta a tutti. Una guida esperta porterà i partecipanti alla scoperta delle bellezze naturali del parco della Villa.
Alle 20.15 sarà Lorenzo Sbaraglio, direttore della Villa e del Museo della Natura Morta, a guidare i visitatori all’interno di quella che fu la residenza estiva dei Medici e tra i capolavori del museo. Per partecipare a questa visita la prenotazione è obbligatoria scrivendo a enrica.buccioni@regione.toscana.it – Saranno ammesse un massimo di 45 persone.
L’ultimo appuntamento della giornata, in programma alle 21, è un concerto jazz con chitarra, contrabbasso e batteria: “The Edward Project – The Unknown Duke”. Anche in questo caso è necessaria la prenotazione scrivendo a enrica.buccioni@regione.toscana.it

LEGGI ANCHE: LEONARDO DA VINCI FA VISITA ALLE SCUOLE DI POGGIO