Russell Crowe ieri insieme al direttore del museo. Il premio Oscar in visita alla scoperta delle antichità romane degli Uffizi.

Russell Crowe in visita agli Uffizi

Il ‘Gladiatore’ Russell Crowe in visita agli Uffizi. L’attore neozelandese, premio Oscar nel 2001 come attore protagonista del celeberrimo film di Ridley Scott, ieri ha deciso di trascorrere in compagnia di alcuni amici una mattinata in Galleria.

La nuova mostra

L’interprete di Massimo Decimo Meridio, accompagnato dal direttore del museo Eike Schmidt, ha così potuto ammirare gli antichi tesori romani della speciale esposizione archeologica ‘Tutti gli uomini dell’imperatore’: in particolare, ha apprezzato la scultura dell’Arianna dormiente, l’urna cineraria del liberto Elio Proculo (recentemente acquistata dagli Uffizi) e il marmo Niobide in fuga, sotto il quale si è scattato un selfie insieme a Schmidt. Quindi la visita è proseguita nelle nuove sale del Cinquecento, dove Crowe si è lasciato incantare dalla Venere di Urbino di Tiziano, dall’Eleonora di Toledo di Bronzino, dalla Caduta degli Angeli ribelli di Andrea Commodi e da molti altri dipinti, scattando foto alle opere e postandone alcune sui propri social.

Un caffè sulla terrazza

L’attore non si è negato ai molti visitatori che, riconoscendolo, gli hanno chiesto foto e autografi, ed alla fine del tour, durato circa tre ore, si è concesso anche un caffè sulla terrazza del museo affacciata su Piazza Signoria.

Leggi anche:  Museo Ginori: approvate le linee guida per la nascita della Fondazione

LE ALTRE CELEBRITA’ IN VISITA AGLI UFFIZI

IMAGINE DRAGONS

GABRIEL BATISTUTA

IL CAST DE “LA CASA DI CARTA”