Taglio del nastro, con un pubblico da grandi occasioni, per la nuova mostra temporanea del Museo Soffici e del ‘900 italiano Soffici e Carena. Etica e natura, cura di Luigi Cavallo con la collaborazione di Oretta Nicolini e Luigi Corsetti.

Taglio del nastro per la nuova temporanea

L’esposizione, aperta al pubblico dal giovedì alla domenica in orario 10.00 – 13.00 / 14,30 – 18.30, si potrà visitare fino a domenica 11 gennaio 2020.

L’inaugurazione a cui erano presenti il sindaco Francesco Puggelli e l’assessore alla cultura Giacomo Mari è stata preceduta da una partecipata conferenza del curatore Luigi Cavallo che ha introdotto i temi e l’arte dei due grandi protagonisti del Novecento.

La storia

Felice Carena e Ardengo Soffici, amici oltre che colleghi, ebbero destini, condivisione di valori per certi versi consonanti. La mostra presenta oltre settanta opere, fra dipinti, disegni e bozzetti con diversi inediti – tra cui gli autoritratti – e prestiti eccezionali di collezionisti, che offrono una sintetica visione antologica del loro gusto e delle loro proposte fondanti: l’arte come pensiero in cui contano meditazione e semplicità, progetti di ricerche che coinvolgono il senso, la bellezza, il valore dei territori ideali.

Leggi anche:  Sp8 aggiudicati i lavori di asfaltatura sull'intero tratto di strada

Info

Ingresso 5 euro, gratuito fino a 18 anni. L’esposizione è promossa dal Comune di Poggio a Caiano con il patrocinio della Regione Toscana. Per informazioni e prenotazioni visite 055/8701287 – 83.

LEGGI ANCHE: PEPITO, IL GATTO MASCOTTE DELLA BIBLIOTECA