Serata conclusiva a Vernio per il concorso “Dolce Chiostro 2019” che ha visto in pista ben 16 concorrenti sfidarsi a suon di ricette dolci fatte in casa ed in maniera amatoriale. La vincitrice è Lara Spinelli con lo “Zuccotto a modo mio”. Felicità da parte dell’assessore alla Cultura e Turismo Maria Lucarini.

Il Dolce Chiostro 2019 a Lara Spinelli

È Lara Spinelli la vincitrice di “Dolce Chiostro 2019”. Ha sbaragliato gli altri 15 concorrenti con lo Zuccotto a modo mio, un dolce da lei stessa inventato la sera di Natale e poi ripensato in versione estiva. Un grande applauso ha accolto ieri sera la proclamazione della vincitrice della sesta edizione, che ha convinto la giuria composta da Giancarlo Bettazzi, dal docente della scuola alberghiera di Prato Alessandro Baiamonte e da Angela Vannucchi.

Secondo posto per Roberta Ferri con Dolce PP (passione e pistacchio) e terzo per Franca Pagliai con i Canestrini. Menzione speciale per la torta più bella a Laura Volpe con Tirami cake. Lara è stata premiata dall’assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Vernio Maria Lucarini, insieme al vicesindaco Alessandro Storai, come gli altri classificati ai primi posti, per tutti però c’era l’attestato di partecipazione.

Leggi anche:  Boccaccio premia tre giovani studiosi

Ultimo appuntamento della programmazione estiva di Apriti Chiostro 2019, promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Vernio, la serata è stata organizzata dall’associazione Di Forchetta in Forchetta.

Decisamente in crescita il livello dei dolci proposti. “Tecnicamente i pasticceri amatoriali di questa sfida stanno alzando l’asticella, qualcuno ha presentato creazioni davvero interessanti”, ha infatti commentato il pasticcere Bettazzi.

“Vogliamo che Dolce Chiostro rimanga una gara in cui ci si mette in gioco e ci si diverte soprattutto – ha aggiunto l’assessore Lucarini – Ma è innegabile la passione e l’impegno che tanti dimostrano. Ne siamo felici”.

LEGGI ANCHE: Nubifragio sabato 31 agosto in Val di Bisenzio, il video