Con l’arrivo di settembre si iniziano a fare i primi conti su quella che è stata la stagione turistica n Toscana.

Effetto Brexit: 15% in meno di turisti inglesi

Presto per fare un bilancio complessivo sulla stagione turistica in Toscana, ma è certo che le città d’arte in luglio e agosto hanno sofferto. Sensibile la riduzione di turisti dalla Gran Bretagna forse anche a causa della brexit.

Il calo

Lo conferma il presidente degli albergatori di Confindustria Firenze Giancarlo Caiani. Mancano ancora i dati completi di luglio agosto, ma si aggirerebbe intorno al 10, 15% il calo di turisti inglesi.

Giancarlo Caiani (Confindustria Firenze)

“Per noi vedere questo netto calo è allarmante, anche se un po’ c’era da aspettarselo. In più si aggiunge la crisi dell’Industria che quest’anno ha avuto un respiro europeo”.

LEGGI ANCHE: CORPO RITROVATO NELL’ARNO DOMENICA

LEGGI ANCHE: SITO PISTOIA CAPITALE EUROPEA CON LINK HARD