La storia della Mesticheria e ferramenta di Aldo Quercioli è iniziata quando il padre dell’attuale titolare, Martino Andrea Quercioli, dopo aver lavorato da Saccenti Arduino come dipendente, decise di aprire un’attività in proprio, dove poi è subentrato il figlio con la moglie Lia.

Un anno fa chiudeva la storica ferramenta di via Matteotti

Per più di 80 anni è stata un punto di riferimento per intere generazioni di sestesi e adesso per la storica ferramenta di via Matteotti è venuto il momento di tirare giù il bandone. Da sabato 30 dicembre 2018 infatti i titolari Aldo Quercioli e la moglie Lia sono andati in pensione.
La storia della Mesticheria e ferramenta di Aldo Quercioli è iniziata nel 1935, quando il padre dell’attuale titolare, Martino Andrea Quercioli, dopo aver lavorato da Saccenti Arduino come dipendente decise di aprire un’attività in proprio. Così ebbe inizio la lunga storia di quel negozio per la vendita al dettaglio di ferramenta e mesticheria, casalinghi e kerosene. Un’epoca in cui l’attività poteva annoverare tra i propri clienti la Manifattura Ginori che acquistava nella mesticheria di via Matteotti il gesso per le forme, pennelli e vari utensili necessari per il lavoro.

Leggi anche:  Lite tra ex a colpi di cd finisce davanti al Giudice di pace

Di generazione in generazione

L’attività in seguito è passata nelle mani del figlio Aldo, che in quella bottega ci è praticamente cresciuto, aiutando il padre a svolgere tante commissioni fin da piccolo, nei momenti liberi dalla scuola. Una volta diventato adulto quindi il passaggio dal padre al figlio è stato del tutto naturale. Al suo fianco nella gestione del negozio Aldo ha sempre avuto la moglie Lia e insieme a lei ha continuato a portare avanti l’attività di famiglia fino allo scorso sabato, data in cui i sestesi hanno dovuto salutare il negozio.
Benché contenti che per Aldo e Lia sia arrivato il meritato momento del riposo infatti tanti cittadini probabilmente si sentiranno un po’ più soli non potendo più fare affidamento sulla calorosa accoglienza, la professionalità e sui preziosi consigli che i due negozianti sono sempre stati disponibili a mettere a disposizione di tutti coloro che entravano in bottega per comprare vernici o prodotti per la casa.

LA STORIA: DA SESTO A GENOVA, ECCO IL CALCIATORE CHE HA REALIZZATO IL SUO SOGNO.