Un nuovo scuolabus a disposizione degli studenti di Carmignano. Ad acquistarlo per oltre 76mila euro il Comune di Carmignano.

Un nuovo scuolabus a disposizione degli studenti di Carmignano

Un nuovo scuolabus da 32 posti per il trasporto scolastico degli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado del Comune di Carmignano. Ad acquistarlo è stata la stessa amministrazione comunale con fondi propri, che ha voluto così ampliare il proprio parco mezzi per garantire una copertura maggiore e un servizio ulteriore per tutti gli studenti.

“La scuola è una delle nostre priorità e con questo nuovo mezzo vogliamo mantenere elevata la qualità del servizio di trasporto scolastico – ha detto il Sindaco Edoardo Prestanti -. In controtendenza alla privatizzazione dei servizi pubblici, acquistando questo nuovo scuolabus con fondi interni, vogliamo ribadire che il trasporto è un servizio essenziale e continueremo ad investire in questa direzione”.

E’ una sostituzione di un mezzo datato

Il mezzo, consegnato al Comune qualche giorno fa e già pienamente in funzione, andrà a sostituire un altro scuolabus ormai datato e che necessitava di frequenti interventi di manutenzione e riparazione. Da qui la volontà dell’amministrazione di procedere all’acquisto di un altro scuolabus con capienza di 29 posti per gli studenti, più uno per l’autista e 3 per gli accompagnatori. Sono così tre in totale gli scuolabus in dotazione al servizio Pubblica Istruzione del Comune e utilizzati per il trasporto scolastico.

Leggi anche:  Sicurezza: il sindaco di Carmignano scrive a Salvini

Il mezzo è costato 76.849,26 euro (iva inclusa) ed è dotato di ogni confort.

“Con l’arrivo di questo nuovo scuolabus riusciremo a garantire un servizio sempre più efficiente e moderno, oltre che ad agevolare l’organizzazione di gite scolastiche, in quanto l’autobus è omologato anche per tre accompagnatori adulti – ha spiegato l’assessore alla Pubblica Istruzione Tamara Cecconi -. Investire nell’istruzione e nei servizi scolastici significa scommettere nel futuro dei nostri giovani”.

MANOVRA E PENSIONI A QUOTA 100: LA TESTIMONIANZA DI CHI RISCHIA DI DOVER LAVORARE DI PIU’

LA STORIA DELLA DOTTORESSA CHE OGNI GIORNO SFIDA IL TEMPO PER SALVARE VITE.