Amministrative Poggibonsi: da una sintesi di esperienze diverse nasce la lista civica “Insieme”, ne faranno parte esponenti di Insieme Poggibonsi, di Futuro Comune, dei comitati che si sono mobilitati per modificare in meglio il progetto di Piazza Mazzini, attivisti dei 5 stelle, esponenti dell’associazionismo, imprenditori, commercianti, professionisti, cittadini e cittadine che sentono il bisogno di dare un loro contributo.

Amministrative Poggibonsi: “Insieme” avrà come obiettivo il bene comune di Poggibonsi

“Una lista civica che si pone come obbiettivo quello di ridare Poggibonsi ai poggibonsesi e lavorare per il bene comune al di là degli schieramenti partitici, occupandosi di temi concreti che toccano quotidianamente la vita di ognuno di noi e che hanno bisogno non di contrapposizioni ideologiche ma di soluzioni di buon senso. La lista civica si rivolge a tutti coloro che stanchi dell’attuale governo della città vogliono un reale cambiamento che coinvolga tutte le migliori risorse che Poggibonsi è in grado di mettere in campo”.

Alcune proposte programmatiche

“Anno dopo anno la nostra Città ha subito un arretramento nella sua economia, nel commercio, nella sicurezza nel decoro urbano, nella viabilità. Bisogna avere il coraggio di cambiare, rivedere le scelte sbagliate del passato e progettare la città per il futuro. Ridare impulso all’economia rivedendo tutta la politica sulle le zone industriali che sono lasciate allo sbando, modificando il piano operativo dopo un confronto reale con imprenditori e associazioni di categoria. Dare agevolazioni fiscali alle aziende che si vogliono trasferire nel nostro territorio e ridurre le tasse comunali a tutte le imprese che assumono i cittadini residenti nel Comune di Poggibonsi. Rivedere completamente la politica sulla viabilità e la sosta che hanno ucciso il centro storico e il suo commercio. Riaprire alle auto il sottopasso di Largo Gramsci/Largo Bellucci che ha diviso in due Poggibonsi. Fare un piano sulla sicurezza affinché ogni zona abbia il giusto presidio con il vigile di quartiere. Introdurre politiche di welfare per aiutare economicamente le giovani madri nel primo anno di vita dei loro bambini”.

Al centro la riqualificazione urbana delle frazioni

“Costruire un percorso turistico che partendo dalla nostra via Maestra porti alla fortezza, che altrimenti resta un elemento estraneo al territorio comunale e non genera alcun valore economico. Mettere al centro di una importante riqualificazione urbana e di servizi le frazioni di Staggia e Bellavista, ma soprattutto un ascolto costante e continuo della cittadinanza, che con noi sarà la vera protagonista del cambiamento. Questi sono solo alcuni dei punti che abbiamo sviluppato e che presenteremo alla Città nei prossimi giorni, assieme alle nostre candidate e candidati al consiglio comunale e al nostro candidato a Sindaco. L’alternativa c’è e possiamo realizzarla in un solo modo; Insieme“.