E’ appoggiata dal Partito Democratico, la lista Lastra Civica e Sinistra per Lastra.

Angela Bagni, sindaco uscente, si ricandida a sindaco del Comune di Lastra a Signa

E’ iniziato il percorso che di Angela Bagni, Sindaco uscente del Comune di Lastra A Signa verso le elezioni amministrative del 26 maggio 2019. Un appuntamento importante che vede Angela Bagni impegnata a proseguire il percorso intrapreso negli ultimi cinque anni al fine di portare a compimento le opere e i progetti avviati dopo un duro lavoro. La sua candidatura è appoggiata dal Partito Democratico, la lista Lastra Civica e Sinistra per Lastra.

Oggi, giovedì 11 aprile 2019, Angela Bagni ha presentato la sua candidatura ai giornalisti e alla stampa locale, insieme lei erano presenti il segretario dell’Unione Comunale del Partito Democratico Emanuele Caporaso, Matteo Gorini di Sinistra per Lastra e Nicola Montemurro della lista Lastra Civica.

“Il mio impegno riguarda il bene della città, l’ambiente, lo sviluppo di nuove infrastrutture e la diminuzione del divario sociale continuando ad aumentare la quantità e la qualità dei servizi” ha dichiarato Angela Bagni.

I motivi della sua ricandidatura

Perché mi ricandido? Cinque anni sono troppo pochi per portare a compimento i progetti e le idee che abbiamo messo in atto in questi anni: abbiamo fatto tanto ma possiamo fare ancora tanto per migliorare ancora di più la nostra città. Vogliamo che Lastra a Signa continui ad essere la protagonista, in virtù delle sue buone pratiche, sul piano dell’ambiente, della mobilità e del trasporto pubblico, del sociale, della cultura e dei servizi alla persona, all’interno della Città Metropolitana.

I punti fondamentali che ci siamo posti come obbiettivo per la prossima amministrazione riguardano: il potenziamento del trasporto pubblico e della mobilità integrata, la risoluzione dei problemi legati al traffico e alla viabilità, impegnandoci soprattutto nel realizzare finalmente un nuovo ponte sull'Arno. Investiremo sulla cultura ponendo al centro del nostro progetto la valorizzazione dell’Antico Spedale di Sant’Antonio, a cui si affiancheranno l’ampliamento della biblioteca e il sostegno al Teatro delle Arti; porteremo una nuova attenzione alla tutela dell’ambiente facendola diventare il fulcro di ogni azione amministrativa, al sociale con l’obiettivo di riqualificare e ripensare il ruolo del Centro Sociale Residenziale e cercheremo di mantenere invariate le tariffe garantendo al contempo la stessa qualità dei servizi e saremo sempre attenti ai bisogni della fasce più deboli.  Vogliamo rivitalizzare il commercio locale, completare quelle opere pubbliche che abbiamo pensato e che consideriamo importanti per la crescita del nostro Comune come ad esempio la copertura della piscina comunale, la riqualificazione del Giardino delle Mura, il restauro di un tratto delle mura brunelleschiane e la creazione di impianti sportivi. Ci vogliamo impegnare anche a trovare le risorse per realizzare una nuova scuola magari in bioedilizia.
Tutto questo senza tralasciare le altre tematiche fondamentali come la sicurezza, l’attenzione ai giovani, allo sport e alla riorganizzazione della macchina comunale: tematiche che saranno illustrate più approfonditamente all’interno del nostro programma.

Il programma e chi la sostiene

Il nostro programma sarà inoltre aperto ai contributi di tutti i cittadini che avranno voglia di impegnarsi. Seguendo la nostra abitudine non faremo proclami, non imporremo scelte ma insieme, un passo alla volta, costruiremo il Comune che tutti vogliamo.

Leggi anche:  Amministrative PoggibonSi Può: le prime proposte VIDEO

Sostengono la candidatura di Angela Bagni: la lista Lastra Civica, rappresentata Nicola Montemurro, il quale si era presentato alle scorse Amministrative come candidato Sindaco con una lista concorrente e in questi 5 anni è stato all’opposizione. “Il buon senso che ho visto mettere in campo da questa amministrazione in questi 5 anni, quello che è stato fatto, a partire dalla riduzione del debito, tutti una serie di progetti e interventi concreti come ad esempio il bando per la valorizzazione di Villa Caruso, mi hanno fatto capire che è importante agire insieme e sostenere
Angela Bagni” afferma Montemurro.

“Sinistra per Lastra è una lista nata sulla scommessa dell’unificazione di tutto ciò che è a sinistra del PD – ha spiegato Matteo Gorini di Sinistra per Lastra. Siamo un esempio sia a livello locale che nazionale, non è stato facile riuscire a non frammentarci ma ci siamo riusciti con la fatica e l’impegno. Tutto questo credo sia stato, sì merito nostro ma non solo, è stato anche grazie ai risultati ottenuti in questi 5 anni da chi ha amministrato e soprattutto è stato merito di Angela Bagni. Naturalmente ciò che caratterizzerà le nostre proposte sarà l’attenzione all’ambiente, al
sociale e alla cultura”.

Emanuele Caporaso, segretario del Partito Democratico cittadino, ha infine dichiarato che “Da segretario del Partito Democratico, questo è un giorno di arrivo e di inizio: se siamo qui seduti a questo tavolo è perché come partito abbiamo lavorato tanto affinché Angela fosse sostenuta da una coalizione. Il mio ringraziamento va a coloro che sono qui al mio fianco perché la politica è fatta di persone. Quelle che sono sedute qui sono l’unica risposta possibile all’avanzata della destra, per fare questo noi ci metteremo i nostri contenuti credibili e concreti. Angela è la perfetta
sintesi della coalizione che siamo riusciti a costruire per 3 motivi: la sua storia, per il suo impegno civico, per il suo piacere di stare in mezzo alla gente e per la sua capacità di vedere con gli occhi dei cittadini riuscendo a concretizzare in azioni amministrative i loro sentimenti e i loro bisogni”.

L’inaugurazione della sede del Comitato – che avverrà sabato 13 aprile dalle 17.00 – sarà l’occasione per presentare a tutta la cittadinanza i nostri candidati e le nostre proposte concrete per il futuro. Sarà anche l’occasione per ascoltare e confrontarsi su ciò che i nostri elettori si aspettano per il futuro e accogliere le loro proposte. Tutta la comunità è invitata.