Asta deserta via Giotto: D’Elia attacca il candidato sindaco Venturini. Il consigliere di Fratelli d’Italia parla di un commento “vergognoso” da parte del candidato sindaco di Sinistra per Calenzano.

Asta deserta via Giotto: D’Elia attacca il candidato sindaco Venturini

“Dopo l’ennesima asta deserta dell’immobile di via Giotto , è veramente senza vergogna il commento del candidato Sindaco di Sinistra per Calenzano Venturini , che chiede di rivedere la vendita di Via Giotto per destinarla ad alloggi Erp”.

Queste le prime parole di Americo D’Elia, consigliere di Fratelli d’Italia, sull’intervento di Venturini.

“Come si può vedere dalla delibera allegata nr 40 del 16.04.2018 fu proprio lo stesso Venturini insieme al suo gruppo e quello che resta del PD che bocciarono la mia mozione che chiedeva proprio di rivedere la vendita del complesso immobiliare posto nel capoluogo in Via Giotto n. 5 per destinarlo ad alloggi Erp .

Mozione Bocciata nonostante eravamo già alla seconda asta deserta .

Un immobile con una consistenza catastale di 3.845 mc più 1446. che poteva soddisfare in gran parte la carenza di alloggi erp .

Come noto in questo comune vi è un enorme mancanza di alloggi Erp, mentre le richieste sono sempre tante , basta pensare che l’ultima graduatoria definitiva per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica , pubblicata il 5 febbraio 2018 parla di 90 domande più 11 esclusi per vari motivi .

Questo Comune ha costruito fin troppo negli anni , tagliando spazi verdi alla cittadinanza sopratutto nel centro cittadino , tale bene immobile , già presente in un contesto abitativo adeguato, ed in ottimo stato ,che fino a pochi mesi fa ospitata vari uffici e la vecchia biblioteca ha tutte le caratteristiche per essere rivalutato e destinato proprio ad edilizia residenziale pubblica .

A gennaio riproporremo analoga mozione e vedremo il candidato Venturini cosa farà insieme al suo gruppo…”.

FIORELLA, FIGLIA ILLEGITTIMA DI NOTO MEDICO VUOLE IL RICONOSCIMENTO – VIDEO