Gesto simbolico da parte dell’esponente politico di “Campi a Sinistra” Lorenzo Ballerini, presente all’interno del consiglio comunale della cittadina campigiana: in questo modo esprime solidarietà alla comandante della Sea Watch e chiede di fare altrettanto agli altri consiglieri di Campi Bisenzio.

Lorenzo Ballerini ed il gettone di presenza

Proseguono le prese di posizione sul caso della Sea Watch (LEGGI QUI – Il gruppo consiliare del Pd di Prato esprime solidarietà) e stavolta la voce si alza dal consiglio comunale di Campi Bisenzio con l’esponente di “Campi a Sinistra” Lorenzo Ballerini.

Da giorni l’imbarcazione Sea-Watch 3 si trova in mezzo al mare senza la possibilità di sbarcare in un porto sicuro. La responsabilità di questa situazione è tutta nelle scelte scellerate e folli del Ministro degli Interni Salvini. Grazie però alla scelta coraggiosa della Capitana della Sea-Watch 3 Carola Rackete di entrare in acque italiane, adesso la nave si trova a poche centinaia di metri dal porto di Lampedusa. Con la sua scelta Carola Rackete rischia una multa che può arrivare fino a 50 mila euro e il sequestro della stessa nave. Per questo motivo è iniziata una raccolta fondi per coprire eventuali spese e per sostenere le attività di Sea-Watch. Adesso è il momento della solidarietà senza se e senza ma. Per questo motivo ho appena effettuato una sottoscrizione pari al gettone di presenza di Consigliere Comunale relativo all’ultima seduta e invito tutti i Consiglieri del Comune di Campi Bisenzio a fare altrettanto.