Confcommercio di Pistoia e Prato inizia ad entrare in movimento per la campagna elettorale delle elezioni amministrative 2019, in programma a fine maggio: ad aprile verranno rinnovati i rappresentanti nei comuni interessati al voto e poi ci saranno dibattiti pubblici con i vari candidati a sindaco.

Confcommercio verso le elezioni

Confcommercio si prepara alle elezioni amministrative 2019 in provincia di Pistoia. Dieci i Comuni che saranno coinvolti nei prossimi mesi in questo cruciale appuntamento – Agliana, Buggiano, Chiesina Uzzanese, Lamporecchio, Massa e Cozzile, Montale, Monsummano Terme, Montecatini Terme, Pieve a Nievole, Sambuca P.se – che rappresenta uno snodo determinante rispetto alle prospettive future del territorio e delle oltre 11.000 aziende che operano nei comuni interessati.

Fra queste sono circa 4.800 le imprese appartenenti ai settori del commercio, del turismo e dei servizi ed è proprio nella logica di rappresentare al meglio le loro istanze che Confcommercio si sta muovendo confermando una presenza capillare sul territorio. Il percorso per arrivare alle elezioni amministrative inizierà il mese di Aprile,
periodo nel quale l’Associazione provvederà a rinnovare i propri rappresentanti nei comuni interessati. Le delegazioni rappresentano, infatti, un fondamentale raccordo con i singoli territori ed grazie ad esse che Confcommercio può comprenderne le specifiche esigenze e farsene portavoce.
Il secondo passo sarà quello di redigere un documento per ogni comune che conterrà le proposte del sistema delle imprese ai futuri amministratori.

Quali saranno le proposte?

Viabilità e sosta, tributi locali e agevolazioni per le imprese, sicurezza sul territorio e arredo urbano, promozione di eventi e iniziative: questi, in generale, i temi che saranno affrontati mettendo in luce le particolarità di ogni territorio e cercando una collaborazione propositiva con le future amministrazioni comunali per sostenere lo sviluppo del tessuto imprenditoriale.
Sulla base degli argomenti contenuti nei documenti Confcommercio incontrerà i candidati a Sindaco, singolarmente o attraverso un confronto diretto fra essi, nell’ottica di sottoporre quelli che per le attività del territorio sono i nodi cruciali a cui prestare attenzione negli anni di mandato.

“Lo scopo è quello di far emergere in modo chiaro i contenuti dei programmi dei futuri amministratori, confrontandosi sugli argomenti prioritari per il mondo delle imprese – afferma Tiziano Tempestini, direttore generale Confcommercio Pistoia e Prato – Allo stesso tempo le elezioni rappresentano un’occasione per portare all’attenzione dei candidati le esigenze del tessuto imprenditoriale, punto di vista fondamentale per determinare lo sviluppo di un territorio. Confcommercio, inoltre, utilizza questo momento con l’obiettivo creare da subito dinamiche di relazione positive sulle quali costruire una comunicazione chiara e propositiva per il futuro”.

LEGGI ANCHE:Nasce Fimaa-Confcommercio a Pistoia