Stoccata finale del neoeletto sindaco Giampiero Fossi dopo le polemiche sulla decisione di coprire il crocifisso in uno dei seggi in cui si è votato per il ballottaggio ieri, domenica 9 giugno, a Signa.

Crocifisso coperto al ballottaggio

Ieri si è tenuto anche a Signa il ballottaggio per le amministrative. A vincere è stato Giampiero Fossi con 4.059 voti (65.71%), davanti a Vincenzo De Franco con 2.118 voti (34.29%). Ma la notizia che è apparsa fin dal primo pomeriggio non riguardava tanto l’affluenza o il voto, quanto la copertura del crocifisso in uno dei tanti seggi di Signa.

La decisione

La presidente, che è anche la moglie di Fossi, in via preventiva viste le polemiche delle passate elezioni e anche del 26 maggio scorso quando alcuni elettori avevano chiesto la copertura del crocifisso nel seggio, lo aveva fatto coprire con dello scotch. Prima aveva chiesto un parere alla prefettura.

La stoccata di Fossi dopo la vittoria

Così Fossi subito dopo aver appreso la sua vittoria con oltre il 60% dei voti, nel discorso di ringraziamento ha voluto dare una stoccata alla controparte, proprio in relazione a quel crocifisso e al tema della famiglia. “Vergogna” è stato il suo commento finale.

Leggi anche:  Scissione Renzi, Eugenio Giani (Pd): "Dobbiamo rinsaldare le fila" IL VIDEO

QUI L’ARTICOLO INTEGRALE CON TUTTI I VIDEO DELLA VITTORIA DI FOSSI.