“Giù le mani dall’Italia che lavora e che produce”  questo lo slogan della manifestazione che il prossimo week end vedrà impegnati i volontari e gli attivisti di Forza Italia in tutta Italia. Sabato prossimo, quindi, i gilet azzurri saranno presenti anche in  molte Città della provincia di Firenze.

A distanza di 25 anni dalla fondazione del partito, anche il coordinamento provinciale di Forza Italia Firenze ha aderito all’iniziativa promossa dal presidente Berlusconi che ha indetto una giornata nazionale di mobilitazione e impegno civile per sabato 26 gennaio.

Nello specifico, i gazebo saranno presenti a Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Scandicci, Borgo San Lorenzo, Incisa Figline Valdarno, San Casciano Val di Pesa e Marradi, oltre che ovviamente nel Capoluogo a cura del locale coordinamento cittadino. Per l’occasione, i militanti di Forza Italia, indosseranno dei gilet azzurri, simbolo della forte contrarietà alla manovra di bilancio voluta dal governo giallo-verde.

Ad annunciarlo Paolo Giovannini, coordinatore provinciale azzurro congiuntamente ai suoi vice Paolo Gandola, Silva Gurioli, Maria Teresa Lumachi e Giovanni d’Uva.

“Sono invitati a partecipare non solo i militanti e sostenitori di Forza Italia ma tutta la cittadinanza –  aggiunge Giovannini – affinché si possa far luce e rispondere alle domande sull’ultima legge di bilancio e su come questa, insieme con il decreto sul il Reddito di Cittadinanza, risulti essere una manovra disastrosa per l’economia del nostro Paese e per le tasche dei cittadini italiani. ”

“Le posizioni del Movimento Cinque Stelle su temi come l’economia, la giustizia e le infrastrutture sono in totale antitesi rispetto ai valori liberali portati avanti da sempre dal centrodestra – continuano i rappresentanti di Forza Italia -, per questo rinnoviamo l’invito al vice premier Matteo Salvini, portatore insieme a noi di questi stessi valori, di staccare la spina al Governo e di continuare a lavorare su quel programma di centrodestra che ci ha portato insieme a lavorare per vincere le elezioni dello scorso 4 Marzo”

Gazebo dei gilet azzurri in tutta la provincia

I rappresentanti di Forza Italia saranno quindi presenti ai gazebo per parlare con i cittadini.

“Proprio per rafforzare la nostra mobilitazione e la volontà di fare chiarezza sui tanti temi sul tavolo ai gazebo saranno distribuiti dei volantini informativi che cercheranno di dipanare i dubbi e le perplessità che in ognuno di noi hanno suscitato le tante, troppe dichiarazioni e “fughe in avanti” e successive “retromarce” di questo deleterio governo”.

“Il 26 gennaio sarà anche la giornata per ricordare e celebrare i 25 anni di attività del nostro movimento politico – continua Giovannini – Venticinque anni di attività politica, sempre incentrata su questioni concrete e sui reali problemi dei cittadini e del Paese. Nei nostri Gazebo ricorderemo le passate e le attuali battaglie per una società più liberale”.

“A guidarci sono ancora – concludono Giovannini, Gandola, Lumachi, Gurioli e D’uva. – come nel 1994, gli stessi principi e le stesse buone idee di sviluppo e ottimismo; soprattutto ora, di fronte ad una stagione importante e decisiva con le elezioni europee e le amministrative alle porte, Forza Italia si dovrà evidenziare come la vera alternativa all’incompetenza dei grillini e all’inconcludenza della sinistra”.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI:
Truffe online con falsi voucher Decathlon: attenzione
E’ morto Silvano Sarti, il partigiano Pillo