Intitolare una strada a Luigi Caiazza a Prato. E’ la proposta del Cpap (Comitato Provinciale Area Pratese) con la richiesta ufficiale al comune di Prato.

Intitolare una strada a Luigi Caiazza a Prato

Il Comitato Provinciale Area Pratese ha richiesto formalmente al Comune di Prato, l’intitolazione di una strada cittadina all’onorevole Luigi Caiazza, considerato il padre del tribunale di Prato.

Deputato per ben tre legislature, l’onorevole Caiazza si è battuto fin dal 1958 (anno della sua entrata in parlamento) per l’istituzione del Tribunale di Prato, obiettivo raggiunto nel febbraio del 1968.

“Se Prato ha il suo tribunale lo si deve principalmente alla tenacia dell’onorevole Luigi Caiazza, esempio per tutti noi pratesi a non mollare. La battaglia per l’ottenimento di un tribunale tutto pratese è stata antecedente alla più lunga battaglia per l’ottenimento della Provincia e possiamo pure dire che ne è stato il banco di prova, esempio di come Prato si è dovuta sudare i servizi che ha oggi, grazie a uomini esemplari come è stato l’onorevole Luigi Caiazza” conclude Fabio Nesti, Presidente del Cpap.

FIGLIA DI UN NOTO MEDICO LOTTA PER IL RICONOSCIMENTO.