Nell’ottobre del 2017 venne inaugurato in pompa magna il nuovo terreno del campo sportivo di San Marcello a cui era stato rifatto il manto erboso, visto che era stato deciso di adibirlo a luogo d’atterraggio per l’elicottero Pegaso che interviene in caso di emergenze sanitarie in zona.

La polemica in Regione con l’interrogazione leghista

“Ebbene -afferma Luciana Bartolini, consigliere regionale della Lega – a distanza di così poco tempo, il luogo in questione appare essere spesso inadeguato proprio per l’utilizzo in questione (sulla questione, produrremo un’interrogazione), tanto che, sovente, l’elicottero viene dirottato a Gavinana”.

“Ricordando che i lavori fatti dall’Asl – precisa l’esponente leghista- costarono ben 120.000 euro, ci chiediamo come mai, nel giro di poco più di un anno, l’area sia diventata pressoché impraticabile per l’elisoccorso.”

“Insomma – conclude Luciana Bartolini – mentre si attendono ancora novità riguardo alla realizzazione dell’agognato Pronto Soccorso sulla montagna pistoiese, nascono altri problemi sempre legati all’assistenza sanitaria; a questo punto, pensiamo, dunque, che qualcosa non stia oltremodo funzionando per quanto riguarda la Sanità in zona e lo ribadiamo per l’ennesima volta, come i residenti meritino più rispetto da parte di tutte le istituzioni.”

Leggi anche: Incidente stradale: quattro feriti, interviene il Pegaso