Convention regionale per il lancio in Toscana di Italia Viva: mattatore il leader Matteo Renzi che ha spaziato su tutti i fronti. A fare gli onori di casa la coordinatrice provinciale Lisa Innocenti con deputati, senatori e consiglieri regionali che hanno aderito al nuovo partito.

Matteo Renzi ed Italia Viva si presentano a Pistoia

Dopo il rinvio di due settimane fa a causa dell’ondata di maltempo, domenica 1° dicembre Matteo Renzi è arrivato a Pistoia per lanciare ufficialmente Italia Viva in Toscana. La location scelta è stata quella del Nursery Campus di Vannucci Piante: sotto la grande serra circa trecento simpatizzanti e curiosi che hanno voluto ascoltare l’”arringa” dell’ex segretario del Partito Democratico, al centro di polemiche giudiziarie anche in questi giorni per il ruolo della Fondazione “Open” a Firenze e dei legami con l’organizzazione della “Leopolda”.

LEGGI ANCHE: Il consigliere comunale Giovambattista Grasso aderisce ad Italia Viva

E’ proprio sul punto legato alle perquisizioni di questi giorni della Guardia di Finanza che Matteo Renzi ha voluto puntualizzare il suo pensiero:

“In democrazia non decidono i magistrati cos’è un partito” ed è stato accompagnato da applausi scroscianti.

Renzi si è poi soffermato anche sulle manifestazioni delle sardine, ringraziando e complimentandosi con tutti coloro che scendono in piazza, ma lanciando un monito ed un nuovo slogan.

“Quello che viene fatto è apprezzabile ma non si può dire sempre e solo no. Quindi se ci sono le sardine, Italia Viva sarà il salmone perché è un pesce che va controcorrente”.

LEGGI ANCHE: Il consigliere regionale Massimo Baldi lascia il Pd per Italia Viva

Leggi anche:  Domenica 17 novembre arriva a Pistoia Matteo Renzi

pubblico italia viva renzi pistoia

Nelle prime file, di fronte al piccolo palco allestito per la circostanza, i vertici del partito in Toscana con la presenza di Ettore Rosato, di Maria Elena Boschi, di altri deputati ed europarlamentari, oltre al montecatinese Edoardo Fanucci, ad Elena Signori (di Agliana), al consigliere regionale Massimo Baldi, ai consiglieri comunali che hanno già aderito al partito (in pole position Grasso a Pistoia) e l’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi.

Renzi, che ha ringraziato anche Vannino Vannucci e la sua azienda per la calorosa accoglienza, si è poi soffermato proprio sul ruolo delle aziende in Italia.

“Le imprese sono, e devono essere, la salvezza di questo paese – ha concluso Renzi anticipando che il prossimo 15 dicembre sarà proprio a Pistoia il ministro dello Sviluppo Economico Teresa Bellanova – e senza di esse non c’è ricchezza e non si va da nessuna parte”. Alla fine un monito per tutti i simpatizzanti sul fatto che si vota in Toscana: “mancano soltanto sei mesi, c’è tanto da fare. Non vorrete mica fare brutta figura eh?”