Questa mattina Matteo Salvini, segretario della Lega, era a Palazzo Vecchi a Firenze dove si è parlato ovviamente delle prossime elezioni regionali di primavera (e non solo).

Matteo Salvini oggi a Firenze

La conferenza stampa con i giornalisti è iniziata con un minuto di silenzio per i Vigili del Fuoco morti ad Alessandria.

Poi subito Salvini ha voluto chiarire le sue posizioni in merito alle elezioni regionali che si terranno anche in Toscana la prossima primavera.

“La Toscana è una delle regioni più belle del mondo – ha dichiarato in apertura di conferenza stampa – Però dopo 50 anni un po’ di stanchezza da parte di chi la governa si nota”.

Per Salvini per adesso c’è un cantiere e si sta lavorando alla squadra e al progetto per quello che riguarda appunto le prossime regionali.

“Non è possibile perdere altri decenni di tempi”.

I temi critici

E sui temi critici toccati (brevemente) da Salvini la maggior parte riguardano proprio la città di Firenze.

“Impossibile non avere stadio su territorio”.

Poi parla anche delle infrastrutture su cui ci sono ritardi cronici come: alta velocità, tramvia, aeroporto; ma anche problemi di traffico, rifiuti, acqua “che devono essere risolti”.

“Firenze è una città che vuole essere sicura e tranquilla e su questo lavoriamo quartiere per quartiere”.

Stiamo crescendo e obiettivo superare diecimila iscritti a fine 2019.

Leggi anche:  Impruneta, passaggio di consegne nei Cinque stelle: In Consiglio entra Rossi

Il 30 novembre torna a Firenze

“Sabato 30 novembre tornerò a Firenze per una cena con mille persone e per quella data lavorerò perché i Toscani abbiano già scelto il nome del candidato governatore che amministrerà questa terra per i prossimi dieci anni”.

In quella stessa data Salvini andrà a inaugurare la nuova sede della Lega all’Isola d’Elba e visiterò il carcere di Pisa.

E per quanto riguarda il nome su tutti, quello di Susanna Ceccardi come candidata a governatore della Toscana?

“A parte che Susanna è stata sindaco fino a poco tempo fa, il bello è che questa volta in Toscana ci sono tante donne e tanti uomini in grado di governare bene – dice l’ex ministro dell’interno – Susanna è bravissima e penso che lavorerà molto bene in Europa”.

LEGGI ANCHE: TROVATO CADAVERE IN UN TORRENTE A PESCIA

GUARDA IL VIDEO: DRAMMATICA TROMBA D’ARIA A GENOVA