Implementare il numero dei treni regionali con fermata Lastra  a Signa. La richiesta, partita dalla vice capogruppo del Pd in Regione Monia Monni ha avuto l’ok della commissione Ambiente del Consiglio regionale.

La commissione ha approvato la mozione con questa indicazione alla Giunta.

“L’atto –spiega Monia Monni- è il frutto di un lavoro fatto insieme al sindaco Angela Bagni per implementare il numero dei treni regionali con fermata a Lastra a Signa. Un segnale importante e concreto – aggiunge Monni- per migliorare il trasporto pubblico, l’ambiente e la qualità della vita dei residenti e dei pendolari”.

La fermata ferroviaria di Lastra a Signa è stata attivata nel 2006 con 34 treni giornalieri, metà diretti ad Empoli e  metà a Firenze e l’impegno era quello di incrementare il numero  negli anni successivi. Nella mozione si ricorda anche la richiesta promossa dai Comuni della Piana  e dal Comune di Fiesole e accolta da Regione, Trenitalia ed Ataf per realizzare un biglietto integrato per l’area metropolitana fiorentina (Treno più biglietto urbano Firenze).

“Grazie al potenziamento dei trasporto ferroviario nella stazione di Lastra- conclude Monni- anche questo nuovo titolo di viaggio sarà più utilizzabile”

LEGGI ANCHE: Rigenerazione spazi urbani: bando con 600mila euro per i Comuni