Fratelli d’Italia prosegue la battaglia contro i campi nomadi.

Il parlamentare e responsabile organizzazione di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli questa mattina ha effettuato un sopralluogo nell’insediamento di San Giorgio a Colonica insieme ai dirigenti nazionali pratesi del partito: Chiara La Porta e Cosimo Zecchi.

“I cittadini di San Giorgio a Colonica non ne possono più: sono costretti a vivere con la paura di uscire di casa. In questa zona negli ultimi mesi c’è stata una forte escalation di furti e per questo oggi rispondiamo alla loro richiesta di aiuto: Fratelli d’Italia non accetta compromessi sul rispetto della legalità e vuole andare al governo di Prato anche per smantellare tutti i campi nomadi. Alle prossime elezioni amministrative del 26 maggio appoggeremo il candidato sindaco che lo garantirà”.

Fratelli d’Italia commenta quindi il risultato del sopralluogo di questa mattina.

“All’interno del campo – sottolineano Donzelli, La Porta e Zecchi – abbiamo trovato delle vere e proprie discariche, carcasse di auto e camion, scarti tessili. E poi allacci abusivi, bombole del gas e fili scoperti contro qualsiasi norma di sicurezza, oltre ad almeno una dozzina di cani legati alla catena che ringhiavano se qualcuno provava ad avvicinarsi. Non è accettabile che a queste persone sia consentito di vivere in queste zone franche senza controlli, in barba a qualsiasi criterio di legalità. Un’amministrazione seria ha il dovere tutelare ed aiutare chi rispetta le regole e lavora onestamente per pagare le tasse, non chi prova a raggirare le leggi e i cittadini perbene – concludono gli esponenti di Fratelli d’Italia – siamo pronti ad andare alla guida della città per mettere in pratica questi principi che per noi sono basilari”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Rifiuti pericolosi abbandonati a Sesto