La presenza di alcune famiglie rom a Calenzano, segnalata dai cittadini, ha scatenato la reazione del consigliere di Fratelli d’Italia Americo D’Elia.

Rom in città

L’intervento del consigliere D’Elia in seguito alle segnalazioni della presenza di rom sul territorio calenzanese:

“Ormai sono decine le segnalazioni che arrivano dai cittadini preoccupati per la presenza stabile di decine di famiglie Rom che con i loro camper costosi stazionano nel parcheggio del Carrefour e del negozio Scarpe&scarpe.
Sono settimane che queste famiglie incuranti delle regole più civili bivaccano nei nostri giardini pubblici dove mangiano e sostano per ore con veri e propri banchetti.
La cosa più strana ed inquietante è vedere i tanti bambini che hanno che a quanto pare non frequentano una scuola, vivono alla giornata insieme ai propri genitori.
Una cosa allarmante che senza i controlli accurati di chi ha il compito di farli potrebbe far pensare a queste persone che qui a Calenzano hanno trovato un isola felice.
Andare al Carrefour e vedere vestiti stesi e pic nic nel parcheggio è un brutto biglietto da visita per il nostro paese.
Ci aspettiamo un intervento immediato del sindaco e degli organi preposti al rispetto delle regole e della civile convivenza nei nostri parchi.
Presenterò un interrogazione nel prossimo consiglio comunale per chiedere il rispetto del decoro urbano previsto dal nuovo regolamento di Polizia Municipale approvato pochi mesi fa.
A Calenzano non c’è posto per un campo Rom e chi stazione per qualche giorno sul nostro territorio deve rispettare le regole, il Paese, i nostri parchi e sopratutto deve rispettare la cittadinanza”.