Il presidente della Regione  Enrico Rossi sarà a Bruxelles nei prossimi due giorni per affrontare i temi che riguardano il futuro dell’Unione europea.

Lo stato ed il futuro dell’Unione, la politica di coesione, il dibattito sui populismi, l’economia circolare e la difesa dell’ambiente: sono infatti questi i principali temi che saranno toccati dal presidente Enrico Rossi nel corso della due giorni a Bruxelles che prenderà il via da domani, martedì 9, e proseguirà mercoledì 10 ottobre.

L’arrivo del governatore della Toscana è previsto nella mattinata di martedì. Alle 15 il presidente interverrà, alla sessione plenaria del Comitato delle Regioni sullo stato dell’Unione “Il punto di vista delle Regioni e delle Città”.
Poi alle 17 è previsto un incontro con la stampa.

Alle 18.30, il presidente rientrerà nella sede della Regione Toscana a Bruxelles (Rond Point Schumann), dove parteciperà all’evento organizzato con il Movimento europeo “L’Europa a un bivio” sul tema dei populismi. Al termine dell’evento Rossi sarà alla premiazione del Regio Stars Award 2018, promosso dalla DG Regio. Fra i finalisti è presente il progetto toscano “Save my bike”.

Leggi anche:  Criminalità organizzata: cresce il rischio in Toscana

Mercoledì 10 ottobre, alle 10, il presidente Rossi parteciperà ai lavori della plenaria del Comitato delle Regioni. Fra i temi in discussione quello dell’ecoonomia circolare, con il dibattito su “Strategia europea per la plastica nell’economia circolare”.

Su questi temi, anche in relazione al problema dei trasporti, alle 11, è previsto un incontro con il capo unità della DG Regio (Commissione europea) Nicolas Gilbert Morin.

Nel pomeriggio è previsto un incontro con Eleni Marianou, segretario generale della Crpm per un aggiornamento sul post 2020 e sulle azioni che la Crpm sta conducendo.