Si è dimesso il coordinatore del “La città per noi” Silvano Agostinelli

Ieri sera durante una riunione del movimento civico, il coordinatore della “Città per Noi ha rassegnato le dimissioni nelle mani del presidente Giuliano Fedeli (già ex vicepresidente del Consiglio Regione Toscana) il quale nominerà un commissario che guiderà il movimento in questa campagna elettorale. Nel rassegnare le proprie dimissioni per motivi personali, Agostinelli ha dichiarato: “Ho fatto la mia storia. Lascio il posto a chi avrà, come me, a cuore le sorti del movimento e della città”. Agostinelli, per le amministrative, ha indirizzato la squadra pratese ad esprimere le proprie preferenze a chi più si avvicina alla nostra civicità (sia nella lista civica “Sport per Prato” che nella lista che appoggia Daniele Spada). Per la Vallata la squadra lavorerà vicino a chi è vicino a noi.

La storia del movimento

Ricordiamo che il movimento civico “La Città per Noi” è nato nel 2008 e che da quel momento si è fatto portavoce di tante battaglie. Tra queste ricordiamo: il salvataggio (chiesto a Bruxelles) del marchio storico delle stufe Felici; la denuncia del sottodimensionamento strutturale e di organico dell’Ospedale Santo Stefano; il salvataggio della Provincia; il NO all’aeroporto di Peretola; la lotta per trattenere a Prato uffici e istituzioni quali la Provincia, la Motorizzazione, il Catasto, la Prefettura e il Tribunale; la battaglia per far tornare i presìdi di polizia municipale nei quartieri (che Aldo Milone volle togliere per indirizzarli nella lotta ai cinesi).
Il Movimento dalla sua nascita, ha appoggiato in prima tornata Roberto Cenni dal momento che questi sposava alcune delle iniziative che ci stavano a cuore (una su tutte: la valorizzazione del sito archeologico di Gonfienti e la conservazione dei manufatti quale patrimonio cittadino). In seconda tornata il Movimento appoggia Matteo Biffoni sia a causa degli errori commessi dal sindaco uscente Cenni, sia perchè in linea con i nostri programmi. Il nostro è un movimento che si muove in modo trasversale nella politica pratese e della Vallata. Per questo nel 2014 se a Prato appoggiamo Matteo Biffoni, in Vallata entreremo in consiglio comunale con 3 consiglieri all’opposizione.
La Città per Noi si pregia di essere stato l’unico movimento civico ad entrare nel 2009 in consiglio Comunale nella Val di Bisenzio con ben 7 consiglieri.