La stretta sugli sgomberi proposta dal Governo non piace a Potere al popolo.

Il capogruppo in Consiglio comunale a Campi Bisenzio, Lorenzo Ballerini, attacca infatti il contenuto della circolare del Viminale.

“Ci siamo, dopo la circolare sgomberi è in arrivo un vero e proprio “decreto sicurezza” – afferma infatti Ballerini –  Di nuovo, l’ennesimo schiaffo alla povertà e al diritto alla casa. Se possibile, quanto annunciato dal ministro Salvini, peggiora le misure adottate dal suo predecessore Minniti.
Si passerà allo sgombero “easy”, senza prima aver trovato una adeguata sistemazione per le famiglie che vivono un disagio economico. Nessuna mappatura degli immobili, nessuna politica del riuso sociale. Nessuna forma di sostegno in termini di risorse economiche. Complici di Salvini e della Lega, il Movimento cinque stelle, alleato di Governo”.

Lorenzo Ballerini annuncia quindi battaglia in Consiglio comunale su questo tema.

“A Roma Virginia Raggi, come riporta “Il Manifesto”, ha di fatto rinunciato a quasi 200milioni di euro stanziati dalla Regione Lazio per il diritto all’abitare, pur di non riconoscere spazi nelle graduatorie delle case popolari agli occupanti. I comuni dovrebbero chiedere la sospensione immediata delle nuove norme sugli sgomberi. Noi, in consiglio comunale, faremo sicuramente la nostra parte”.