Oggi si è riunito, per la prima volta, il tavolo permanente per lo sviluppo di Campi Bisenzio.

Al tavolo siedono, oltre al Sindaco e alla Giunta, tutte le associazioni di categoria e sindacali di riferimento per il territorio. Questo tavolo rappresenta una novità per l’amministrazione campigiana, come ha sottolineato il sindaco Emiliano Fossi

“Diventerà uno spazio permanente di confronto per il futuro della nostra comunità per confrontarci sulle politiche pubbliche da costruire insieme. È un cambio di passo che serve ad accompagnare la ricostruzione di un modello di governo partecipato in cui cittadini e rappresentanze saranno protagonisti, assieme all’amministrazione, del rilancio del territorio. Ognuno, sulla base delle proprie responsabilità, è chiamato a dare un contributo per la propria comunità: saremo aperti al e al confronto, convinti che da questo possano nascere scelte migliori di quelle
fatte al chiuso delle stanze.”

Oggetto di questo primo incontro è stato l’illustrazione delle linee del bilancio comunale per l’anno 2019. Due ore di confronto sulle priorità e le strategie individuate dalla Giunta, un dialogo fruttuoso e positivo che è stato l’avvio di un nuovo percorso.

Leggi anche:  Bilancio partecipato: al via le assemblee a Sesto

Molta soddisfazione da parte dell’Amministrazione

“Tutti i soggetti presenti hanno manifestato apprezzamento per il coinvolgimento e per la novità del tavolo permanente – ha dichiarato il sindaco – l’impegno preso è quello di dare formalità all’istituzione del Tavolo e proseguire il confronto sulle varie tematiche”.