Firenze capitale della pallanuoto. Si apre oggi un mini ciclo di appuntamenti ricchi d’intrecci che renderanno Firenze capitale della pallanuoto. Si parte con due raduni collegiali delle nazionali giovanili: fino a mercoledì, sulle rive dell’Arno, é in programma il primo collegiale azzurro che inaugura il cammino ufficiale del toscano Giacomo Grassi alla guida della nazionale italiana Under 16.

Tra le convocate due rarine doc, rispettivamente classe 2004 e 2005, Ginevra Cavallini e Aurora Carnesecchi, sorella di Alessandro medaglia d’oro ad agosto con la nazionale italiana U17. Il clou il 19 novembre quando, alla piscina di Bellariva, ci sará il debutto ufficiale in World League dell’Italia femminile contro l’Olanda.

“Un orgoglio e una grande soddisfazione – ha commentato l’assessore allo sport Cosimo Guccione – la città dà il benvenuto a tutte le atlete ed atleti ed è onorata di averli qui. Il fatto che la pallanuoto azzurra abbia deciso di allenarsi nella nostra città testimonia il prestigio dei nostri centri e della tradizione e radicamento di questa disciplina a Firenze.

Leggi anche:  Campionato italiano in linea Under 23 di ciclismo a Carmignano

Soddisfatto anche Andrea Pieri, numero uno della Rari Nantes Florentia e vice presidente nazionale della Fin. “Ospitare a Firenze la prima tappa della nazionale italiana in World League oltre ad essere motivo d’orgoglio è un segnale importante per tutto il mondo sportivo fiorentino e Toscano. Mi auguro di vedere una Nannini all’altezza delle aspettative del match e della posta in palio”.