Inizio stagione Virtus Poggibonsi. Sabato 14 settembre la polisportiva si è presentata alla città. Al Villaggio Sportivo Virtus, dopo i saluti delle autorità, la festa è proseguita alla scoperta degli atleti e delle atlete delle squadre di calcio, pallavolo e calcio a 5. La Virtus prosegue nel suo percorso di attenzione alla persona in termini di qualità sportiva e di formazione, attraverso tecnici qualificati e strutture migliorate.

Inizio stagione Virtus Poggibonsi

Iniziamo la stagione sportiva 2019/2020 – afferma Pietro Burresi, presidente della Virtus – con il solito entusiasmo di sempre. A nome di tutta la polisportiva ringrazio sinceramente mamme e babbi che ci hanno affidato i loro figli, con i quali vogliamo stabilire un’alleanza forte, leale e sincera che porti i frutti copiosi ai giovani atleti e atlete. Un ringraziamento speciale – continua Burresi – lo rivolgiamo a Stefania Saccardi, Assessore Regionale allo Sport, alla Sanità e al Sociale, a Paolo Mangini, Presidente Regionale FIGC, a Claudia Frascati, Presidente FIPAV Provincia di Firenze, a Salvatore Cappai, Coordinatore dell’attività sportiva del CSI provinciale, a Ruggero Radice, collaboratore tecnico della Robur Siena, a Tiziana Bocci, coordinatrice delegazione Provinciale Figc-SGS ed a Fabrizi Marta, delegata CONI che con la loro collaborazione e stima – chiude Burresi – ci aiutano nel nostro viaggio”.

Presente per l’occasione l’assessore regionale Stefania Saccardi.

Una società che da tanti anni è in crescita – spiega – e che da questa stagione si arricchisce con il calcio femminile. La Virtus non è solo una realtà sportiva del territorio ma una realtà sociale di grande importanza che promuove i valori della vita. Non va sottovalutato – osserva Saccardi – il lavoro di integrazione, educazione e formazione svolto dalla polisportiva. Per me è sempre un piacere essere a Poggibonsi”.

Paolo Mangini, Presidente Regionale FIGC, parla di “offerta sportiva presente sul territorio. Un’offerta qualificata in un ambiente sempre migliore”.

Quest’anno – dice Mangini – ho visto grandi miglioramenti sotto il profilo strutturale, come il rinnovamento degli spogliatoi. Fa piacere anche che la Virtus abbia dato vita ad una bella iniziativa come la scuola calcio femminile”.