E’ iniziata questa mattina la stagione della nuova Fiorentina targata Commisso. La Viola è salita sul treno delle 8 per Trento e poi in pullman raggiungerà Moena, in Val di Fassa, la sede fissata per il ritiro estivo (nella foto, LabaroViola, la squadra a Campo di Marte). Certo, è presto per vedere il volto della nuova Fiorentina, che riparte da Vincenzo Montella ma che guarda con attenzione al mercato che, presumibilmente cambierà ancora questa squadra. Non ci sarà, a dirigere le operazioni a centrocampo, Veretout, che ha chiesto il trasferimento ed è conteso da Napoli, Milan e Roma, ma manca ancora un’offerta vera, cash. Lui, comunque è partito regolarmente per il ritiro. Mancavano all’appello, invece, Chiesa, Pezzella e Milenkovic, che si uniranno alla squadra dopo metà luglio visto che hanno iniziato più tardi le vacanze in quanto impegnati in Nazionale. E mancano i nuovi acquisti, come Lirola che è in via di definizione. Fermo restando il nodo Chiesa: se Federico resterà, non ci saranno stravolgimenti, ma se dovesse partire, i soldi verranno investiti e quindi le novità saranno sostanziali.

Leggi anche:  Polizia municipale: ancora un successo sportivo per Sesto Fiorentino

La tournée

Tra una settimana la squadra dovrebbe essere a ranghi completi e poi i titolari partiranno alla volta della tournée statunitense per all’International Champions Cup, cui partecipano le più importanti squadre europee e numerose formazioni italiane, dalla Juventus all’Inter, al Milan. La Fiorentina affronterà Chivas Guadalajara, Arsenal e Benfica.