Un altro esaltante podio internazionale per il team Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano, che sta vivendo un ottimo finale di stagione, caratterizzato da importanti risultati e brillanti prestazioni di squadra. La formazione di patron Stefano Giugni ha festeggiato il terzo posto conquistato da Rasa Leleivyte nella seconda edizione del “Giro delle Marche in Rosa”, competizione internazionale

U.C.I. 2.2 che precede di una settimana i Campionati del Mondo su strada.

La trentunenne atleta lituana, già quarta classificata al recente “Giro della Toscana – Memorial Michela Fanini U.C.I. 2.2”, è stata grande protagonista nelle tre tappe della corsa marchigiana, cogliendo una terza piazza a San Severino Marche (MC), un decimo posto a Villa Musone (AN), ed una quarta posizione ad Offida (AP). Questi risultati hanno permesso alla Leleivyte di salire sul terzo gradino del podio nella classifica generale finale e di vincere la Maglia Rossa riservata alla migliore atleta straniera.

La formazione pratese, che ha dimostrato grande compattezza ed eccellente sagacia tattica grazie ai pluridecorati tecnici Paolo Baldi e Matteo Ferrari, ha potuto contare anche su una ritrovata Carmela Cipriani, decima classificata nella seconda e nella terza frazione, sulla sempre solida Letizia Borghesi, in fuga per oltre 30 chilometri nella tappa decisiva di Offida, e sulle giovani toscane Giulia Marchesini, Nicole Nesti e Gemma Sernissi, che hanno svolto un fantastico lavoro lungo i 289,3 intensi chilometri di gara.

Leggi anche:  Workshop internazionale di architettura nell'antico mulino

«Ancora una volta siamo stati grandi protagonisti in una competizione di carattere internazionale, che precede il Campionato del Mondo – ha sottolineato Stefano Giugni – mi congratulo con tutte le atlete, i tecnici e lo staff, che hanno svolto un ottimo lavoro, onorando nel miglior modo possibile la maglia che indossano».