Prima partita per «Sport Insieme». La formazione mista, composta da giocatori normodotati e diversamente abili, allenata da Duccio Becattini e Filippo Bianchi, si sfiderà alle 10.30 nella prima partita di campionato contro l’Isolotto allo stadio comunale di San Casciano in Val di Pesa. Anche quest’anno Sport Insieme si prepara a realizzare un sogno, stare insieme, divertirsi, condividere una passione comune che portai ragazzi ad interagire da protagonisti, inseriti e condotti in un percorso sportivo di alto livello in cui ognuno assume un ruolo e fa squadra con gli altri.

 

«Lo sport fa bene a tutti e Sport Insieme è un progetto speciale che dona effetti benefici – dichiara l’assessore allo Sport Maura Masini – sia ai ragazzi che ne fanno parte, nell’ambito di una realtà non comune che fa sentire i calciatori uniti nella passione sportiva, sia a chi li segue e gioisce di fronte ad una loro partita. Esprimo tutta la mia stima verso gli allenatori, giovani calciatori appassionati che seguono i ragazzi con grande competenza e sensibilità».

Leggi anche:  San Casciano, inaugurata in biblioteca la nuova sezione per i bambini

Sport Insieme è composta da 8 giocatori diversamente abili. Il progetto si rivolge a persone con disabilità intellettivo-relazionale e si fonda su un’azione di rete condivisa e realizzata insieme ai giovani del servizio civile. Alla realizzazione del progetto, portato avanti da Duccio Becattini, Filippo Bianchi e numerosi giovani volontari, hanno collaborato attivamente l’educatrice professionale del Comune Laura Dainelli e Sabrina Mangani dell’associazione Per Crescere Insieme.