Lui, toscano, originario di Certaldo, potrebbe allenare la Fiorentina. Ma Luciano Spalletti è… prigioniero di dieci milioni di euro, quel vagone di soldi che deve prendere dall’Inter dopo l’esonero. Che poi è un bell’essere prigioniero.

E’ paradossale la situazione in cui si è venuto a trovare il mister certaldese di casa a Montespertoli, che non ha mai nascosto il sogno di allenare la squadra viola. Certo, potrebbe accordarsi con l’Inter, magari accontentandosi di cinque milioni di euro. Insomma, si può ancora fare.

Quel che è certo è che il nuovo patron italo-americano, Rocco Commisso, ha aperto il casting per la panchina della Viola e iscritti ci sono diversi allenatori. A partire da Vincenzo Montella, che potrebbe avere la conferma, anche se non è sembrata geniale la sua mossa di andare in vacanza, in India, proprio in questo delicato momento del passaggio di società dai Della Valle. E Commisso non l’ha mandato a dire. Diciamo che l’«aeroplanino» a questo punto diventa la soluzione di ripiego.

Leggi anche:  Nuova palestra Certaldo inaugurata nel complesso di via Don Minzoni

Da Gattuso a Semplici

Sta prendendo quota, invece, Rino Gattuso, dimissionario dai rossoneri, che piace per il suo temperamento e perché, comunque, quest’anno è riuscito a fare le nozze coi fichi secchi (checché ne dicano a casa Milan). Ma ai tifosi viola intriga di più Leonardo Semplici, altro tecnico di casa nostra, originario di Tavarnuzze, frazione di Impruneta, che ha già allenato le giovanili della Fiorentina. Lui che in tre anni ha portato la Spal dalla C alla Serie A e che poi l’ha salvata, quest’anno con grande tranquillità. Il tecnico non si è ancora riconfermato a Ferrara, anche perché ha un’offerta importante dal Genoa.

Insomma, la situazione è in movimento, anche se per ViolaNews non ci sono dubbi: i tifosi vogliono Spalletti. Il loro sondaggio ha avuto un risultato inequivocabile: 3.473 voti per Spalletti (60%), 755 (13%) per Montella, 673 (12%) per Gattuso, 282 (5%) per Garcia, mentre altri 628 tifosi (11%) hanno optato per altri allenatori (Semplici non era nella rosa del sondaggio).